EMERGENZA COVID19

  • FASE 3

    Speravamo che dal 15 giugno, con la FASE3 e gli opportuni protocolli, potessimo riprendere le nostre attività (Escursioni e Uscite Settimanali) La situazione è identica al 25 maggio per cui continua la SOSPENSIONE delle nostre attività.
    Stiamo vagliando ulteriormente i vari decreti, linee guida e protocolli per valutare l'ipotesi di organizzare "nuove" attività. E' un compito arduo progettarle in sicurezza e rispondenti alle attuali leggi e restrizioni ma ci stiamo provando.
    Vi riassumiano la situazione ad oggi:

  • Non è consentito organizzare EVENTI e COMPETIZIONI SPORTIVE eccetto quelli di interesse nazionale
    D.P.C.M. del 11 Giugno 2020
    d)a decorrere dal 12 giugno 2020 gli eventi e le competizioni sportive - riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni, ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali - sono consentiti a porte chiuse ovvero all'aperto senza la presenza di pubblico, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate ed Enti di Promozione Sportiva, al fine di prevenire o ridurre il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano; anche le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli di cui alla presente lettera;
    Con la FASE3, dal 12 giugno, è possibile organizzare SOLO eventi di interesse nazionale riconosciuti ma per tutti gli altri non è possibile!
    Nel precedente decreto, quello del 17 maggio relativo alla FASE2, erano tutti vietati.
    Quindi le ASSOCIAZIONI SPORTIVE oltre alle competizioni sportive (gare)
  • NON POSSONO ORGANIZZARE EVENTI SPORTIVI, come ad esempio PEDALATE NON COMPETITIVE a meno chè non siano riconosciutiiute dal CONI di interesse nazionale
    E' possibile invece organizzare allenamenti collettivi anche di atleti non professionisti seguendo i protocolli AICS/FCI


  • Sono consentiti gli allenamenti individuali e collettivi seguendo i protocollI AICS/FCI

    - ALLENAMENTI INDIVIDUALI
    Per poter riprendere gli allamenti individuali è necessario:
    - Aver consegnato in originale la specifica certificazione di idoneità agonistica/non agonistica
    - Inviato autodichiarazione COVID19

    Autodichiarazione
    COVID19


    - ALLENAMENTI COLLETTIVI
    Per poter riprendere gli allamenti collettivi è necessario:
    - Per ogni allenamento individuare un Tecnico abilitato
    Dovrà essere altresì garantita la presenza di un tecnico sportivo in possesso di titolo idoneo, che assicuri la compilazione periodica del registro degli atleti/praticanti (check list) Per noi i tecnici abilitati sono i maestri MTB
    - Procedere alla valutazione del rischio del sito sportivo /Screening sito sportivo
    Per noi si tratta sempre di un "Area Fuoristrada", quindi per ogni percorso utilizzato per l'allenamento dovremo identificare la zona verde (allenamento) e le zone gialle (preparazione e soste per recupero), emettere un protocollo per ogni percorso,tenerlo in archivio firmato dal Presidente
    Nell individuazione del sito si dovrà tener conto delle distanziamento richiesto:

    - Aver consegnato in originale la specifica certificazione di idoneità agonistica/non agonistica
    Il certificato NON AGONISTICO può essere rilasciato dal medico di famiglia con le modalità stabilite dal DM del 8/8/2014. Il certificato AGONISTICO e, naturalmente anche quello NON AGONISTICO possono essere rilasciati dal MEDICO SPORTIVO. Consigliamo di rivolgersi sempre ad un medico sportivo
    - Consegnare l'autodichiarazione COVID19
    - Compilare firmare a cura del Tecnico la Check List
    Questa dovrà essere conservata a cura dell'Associazione

  • Documentazione di riferimento:

    D.P.C.M. 11 giugno
    Decreto FASE3
    LINEE GUIDA
    per l'attività sportiva di base
    PROTOCOLLO
    AICS
    PROTOCOLLO
    FCI

    © Copyright Sardinia Mountain Bike ASD