image description

NORME ATTUATIVE REGIONALI DELL’ATTIVITÀ FUORISTRADA 2021

Le norme sono state approvate dal Consiglio Regionale della FCI nella seduta del 9 novembre 2020

Campionati Regionali

I sotto indicati campionati verranno disputati in prova unica. La partecipazione sarà consentita ai soli tesserati FCI.
• Specialità CROSS COUNTRY - XCO:
▪ Campionato Regionale XCO;
▪ Campionato Regionale di Società.
• Specialità MARATHON - XCM:
▪ Campionato Regionale XCM;
▪ Campionato Regionale di Società

Circuiti Regionali

• È data facoltà alle Società organizzatrici di organizzare Gran Prix e Circuiti di più gare, nel rispetto delle norme e dei regolamenti della FCI;
• La gestione dei Gran Prix è affidata alle Società organizzatrici.

Assegnazione Titoli

Al fine dell’assegnazione dei Titoli di CAMPIONE REGIONALE e delle relative maglie, è necessario che prendano il via per ciascuna categoria e specialità, almeno 5 concorrenti delle categorie giovanili ed agonistiche maschili e 3 per quelle fem-minili ed almeno 3 concorrenti nelle categorie Master M/F.

Categorie

1. Elite m,
2. Under 23 m,
3. Juniores m,
4. Elite f,
5. Under 23 f,
6. Juniores f,
7. Allievo m 2° anno,
8. Allievo m 1° anno,
9. Donna Allieva 2° anno,
10. Donna Allieva 1° anno,
11. Esordiente m 2° anno,
12. Esordiente m 1° anno,
13. Donna Esordiente 2° anno,
14. Donna Esordiente 1° anno,
15. Master Junior m,
16. Master Junior f,
17. Elite Sport,
18. Elite Sport Woman 19-29,
19. Master 1,
20. Master 2,
21. Master 3,
22. Master 4,
23. Master 5,
24. Master 6,
25. Master 7,
26. Master 8+,
27. Master Woman 1 - 30/39,
28. Master Woman 2 – 40/49,
29. Master Woman 3- 50+.

Nel caso in cui non si raggiunga il numero minimo dei partenti in una delle categorie suddette, saranno effettuati i se-guenti accorpamenti:

o Elite m. e Under 23 m. in Open Maschile;
o Juniores f, Elite f. e Under f. in Open Femminile;
o Donna Allieva 1° e Donna Allieva 2° in Donna Allieva;
o Donna Esordiente 1 e Donna Esordiente 2° in Donna Esordiente;
o Esordiente m 1 e Esordiente m 2 in Esordiente M;
o Allievo m 1 e Allievo m 2 in Allievo M
o Elite Sport Woman 19-29 e Master Woman 1 - 30/39 in Donne Amatori Under 40;
o Master Woman 2 – 40/49 e Master Woman 3- 50+ in Donne Master Over 40 ;
o Master 7 e Master 8+ in Master 7+ Over 60.
Detti accorpamenti saranno adottati oltre che per l’assegnazione dei Titoli di Campione Regionale, anche per le premia-zioni di tutte le gare in calendario, la dove non si raggiungerà il numero minimo dei partenti sopraindicato. Ai Campionati Regionali, gli Atleti premiati, si dovranno presentare alla cerimonia Protocollare in tenuta da corsa, con la loro maglia sociale, senza casco, fascette od occhiali e cappellini, questo fino al momento nel quale abbandoneranno l’area prevista per la premiazione

Assegnazione punteggi per il Campionato di Società

Si procederà alla somma dei punti ottenuti dagli atleti di ciascuna società e risulterà vincitrice la Società che avrà totaliz-zato il punteggio maggiore. I punteggi saranno i seguenti: 10 al 1° - 8 al 2° - 7 al 3° - 6 al 4° - 5 al 5° - 4 al 6° - 3 al 7° - 2 al 8° - al 1 al 9° - 1 al 10°.

Versamento della tassa d’iscrizione atleti alle gare/manifestazioni

La tassa d’iscrizione alle manifestazioni deve essere versata entro i termini di scadenza delle iscrizioni, indicata sul pro-gramma di gara. Il versamento deve essere effettuato tramite bonifico bancario, conto corrente postale, con vaglia posta-le o post-pay e la ricevuta dell’avvenuto pagamento deve essere trasmessa alla Società organizzatrice, unitamente all’elenco degli iscritti. Nel caso in cui la quota versata sia inferiore all’importo dovuto, tutti gli atleti della Società saranno ammessi alla gara solo quando, un dirigente accompagnatore avrà regolarizzato il pagamento al momento della verifica delle tessere. Resta inte-so che il dirigente preposto dovrà regolare il pagamento della tassa d’iscrizione per tutti gli atleti iscritti e non solo per quelli presenti.

Partecipazione dei tesserati degli Enti di Promozione Sportiva convenzionati con la F.C.I.

È ammessa la partecipazione alle gare regionali MTB dei tesserati appartenenti agli Enti di Promozione Sportiva conven-zionati FCI (con esclusione delle prove dei campionati Regionali XC e XCM); in base all'età, sono inclusi nelle corrisponden-ti categorie amatoriali federali. Per l’iscrizione alle manifestazioni, sono tenuti a far pervenire alla Società organizzatrice, via fax o e-mail, apposito elenco contenente, cognome e nome, anno di nascita, numero di Tessera, Società ed Ente di appartenenza, si suggerisce altresì l’invio della scansione delle tessere degli atleti iscritti, con allegata copia attestante l’avvenuto pagamento della tassa d’iscrizione.

Per ogni gara del settore amatoriale inserita nel calendario Federale

è pertanto previsto il preciso obbligo di inserire nel Regolamento di gara la seguente nota informativa: La partecipazione è subordinata al regolare possesso del seguente requisito: − per gli atleti tesserati alla FCI o a Ente di promozione sportiva: certificato di idoneità̀ alla pratica agonistica per il ciclismo (non sono validi certificati per altre tipologie di sport quali triathlon, duathlon, atletica leggera, ecc);
− per i soggetti di residenza italiana ma non tesserati alla FCI o a Enti di promozione sportiva: certificato di idoneità̀ alla pratica di attività̀ sportiva di particolare ed elevato impegno cardiovascolare (come da D.M. del 24.04.2013) - come da modello scaricabile;
− per i soggetti di residenza straniera: certificato di idoneità̀ alla partecipazione di gare ciclistiche agonistiche rilasciato anche da un medico del proprio paese di residenza – come da modello scaricabile (o equivalente);
Il possesso di tessera sportiva può̀ intendersi alternativo alla verifica del possesso di regolare e adeguato certificato unicamente in caso di tessera sportiva recante il logo DataHealth unitamente alla data di scadenza del certificato di idoneità per il ciclismo agonistico.

Obblighi organizzativi

o adeguata segnalazione dell’intero percorso e dell'arrivo; delle zone assistenza tecnica, delle zone rifornimento e dei tratti di pericolo;
o locali idonei, per ritrovo e verifica tessere e per un eventuale controllo antidoping;
o presenza obbligatoria almeno di un medico di gara e dell'ambulanza;
o presenza di moto apripista e moto chiudi pista;
o obbligo di divulgare la manifestazione con tutti i mezzi possibili;
o predisporre idonee indicazioni stradali che, permettano di individuare il ritrovo gara con estrema facilità;
o predisposizione griglie di partenza. L’accesso in dette griglie dovrà avvenire solo ed esclusivamente dai cancelli predi-sposti dall’organizzazione, coloro che verranno sorpresi a scavalcare transenne o nastri di delimitazione, verranno san-zionati dal giudice sportivo, su segnalazione del giudice di gara.

Programma Gara

Il programma della corsa, compilato in ogni sua parte sui moduli federali, deve essere corredato dalla seguente documen-tazione:
▪ copia di avvenuto pagamento delle tasse federali, nella misura fissata dal Consiglio Federale;
▪ copia di avvenuto pagamento della tassa di iscrizione in calendario regionale nella misura fissata dal Consiglio Regiona-le della FCI;
▪ caratteristiche del percorso con indicazione delle misure di sicurezza adottate;
▪ indicazione delle disposizioni prese per l’assistenza tecnico/sanitaria dei corridori;
▪ dislocazione dei posti di pronto soccorso e centri ospedalieri collocati nelle vicinanze del percorso;
▪ indicazione dei locali adibiti ai controlli antidoping e del nominativo del dirigente sociale addetto al controllo, avendo cura di indicare il suo numero di cellulare;
▪ planimetria ed altimetria del percorso;
▪ dichiarazione di accettazione dell’incarico da parte del Responsabile di Organizzazione.
Il ritardato invio del programma gara e relativi allegati, verrà applicata la sovrattassa prevista.
Il Settore Regionale Fuoristrada si riserva di effettuare il preventivo sopralluogo del tracciato proposto, dandone formale avviso alla Società organizzatrice.

Verifica Tessere

In tutte le gare, un responsabile del Team potrà presentare alla verifica, tessere o Modulo S.I.F. (Fattore K); nelle gare Re-gionali e Nazionali XCP e XCM il controllo delle tessere atleti delle categorie amatoriali Master, dovrà essere espletato dalla Società Organizzatrice che si assume in tal caso la responsabilità dell’ammissione in gara;eventuali casi particolari segnalati saranno valutati dal Collegio di Giuria. Al termine del controllo delle tessere, comunque non oltre i 30 minuti dalla partenza della gara (per XCM/XCP non oltre i 30 minuti dopo la partenza), il Responsabile della Manifestazione dovrà consegnare al Presidente di Giuria l’elenco com-pleto e aggiornato (con riportati obbligatoriamente ed in modo aggiornato e corretto: cognome e nome dell’atleta, codice UCI, numero di tessera, società di appartenenza con relativo codice ed Ente di appartenenza, se diverso dalla FCI) di tutti gli effettivi partenti. Con la consegna dell’elenco il Responsabile della Manifestazione di-chiara anche che, in base ai regolamenti FCI ed UCI, tutti i partenti hanno diritto a parteciparvi.

Segnalazione Percorso

Il percorso dovrà essere chiaramente segnalato con fettucce e con il seguente sistema di frecciatura: frecce direzionali (frecce nere su pannello bianco o giallo fluorescente) indicheranno l'itinerario da per-correre, avendo cura di segnalare i cambiamenti di direzione, gli incroci e le situazioni giudicate pericolose. Le dimensioni minime delle frecce direzionali frecce direzionali (frecce nere su pannello bianco o giallo fluorescente) saranno almeno di cm. 40x20 e dovranno essere piazzate ad un'altezza massima dal terreno di non più di mt. 1,5. Le frecce devono essere posizionate sul lato destro del percorso, salvo che per le curve a destra dove le stesse saranno sistemate, prima della curva e nella stessa, sul lato sinistro del percorso.

Tasse D’iscrizione

• Nelle gare regionali di Cross Country sono esentate dal pagamento della tassa d’iscrizione tutte le categorie ago-nistiche m/f. Per tutte le altre categorie, per la tassa d'iscrizione è consigliato l’importo di 13 (tredici) euro.
• Nelle gare di Point to Point e Marathon, sono esentate dal pagamento della tassa d’iscrizione i tesserati delle ca-tegorie agonistiche m/f. A carico delle rispettive Società di appartenenza è richiesto il solo versamento di 3 (tre) euro per ciascun atleta partecipante, quale contributo per il servizio di cronometraggio. • Per tutte le altre categorie si consiglia l’importo di 18 (diciotto) euro quale tassa di iscrizione.
• Nell'eventualità che la Società organizzatrice offra altri servizi (pacco gara), gli stessi devono considerarsi facolta-tivi e, pertanto, non vincolanti ai fini dell’importo della quota d’iscrizione.

Obbligo del versamento della tassa di iscrizione gara in calendario regionale

Ciascuna società organizzatrice, avrà l’obbligo di caricare nella sezione documenti della gara da approvare, un documento comprovante l’avvenuto versamento della tassa di iscrizione nel calendario regionale. Gli importi delle tasse di iscrizione in calendario regionale sono stabilite annualmente del Consiglio Regionale della FCI e rese note tramite comunicato uffi-ciale del C.R.. Gli importi vanno versati al Comitato Regionale Sardegna FCI attraverso l’Istituto di Credito BNL all’IBAN: IT52I0100504802000000100271.

Contributo al C.R. Sardegna

Giusto quanto disposto dal Consiglio Regionale, le Società organizzatrici sono tenute a versare, al termine della gara, la somma corrispondente di € 1,00 (uno) per ciascun partecipante appartenente alla categoria master. La Società organizza-trice è tenuta ad accreditare l’importo al C.R. entro i due giorni successivi la gara, a mezzo di bonifico bancario all’IBAN: IT52I0100504802000000100271

Autorizzazione Uso Micro Camera

L’organizzatore, per esigenze televisive, è autorizzato a far utilizzare una o più micro-camere, ad un atleta o più atleti. I nominativi saranno comunicati al Presidente di Giuria, sollevandolo da qualsiasi responsabilità.

Cross Country - Partecipazione categoria G/6

Da marzo a ottobre compresi, sono ammessi in abbinata promoziona-le, an-che i tesserati G6 m/f, su un circuito in con-formità al R.T. di km.3/3,5 con una percorrenza massima di 1 giro/20’ considerando un fondo omogeneo ed asciutto e con la limitazione ad usare MTB con ruote da 26” o 27,5”. La partecipazione è preclusa qualora vi siano in regione gare per la categoria giovanissimi.

Caratteristiche dei percorsi di Cross Country

Si elencano i requisiti riguardanti l’organizzazione della prova di Cross Country:
si svolgono indicativamente su circuito da 4 km a 6 km. Per le categorie giovanili è consigliato un percorso ridotto a km.3/3,5 e con un dislivello massimo di 100/150 mt.;
• il tracciato deve essere costituito in maniera prevalente da tratti di fuoristrada, campi, sentieri sterrati o erbosi; i raccordi su strade pavimentate o asfaltate non devono superare il 15% del totale del percorso;
• il percorso deve essere segnalato ogni chilometro con un pan-nello indicante i km da percorrere; nel caso la gara preveda un giro di lancio, lo stesso non dovrà transitare nuovamente dalla zona di partenza, ma dovrà immettersi nel cir-cuito senza intralciare le operazioni di griglia delle batterie successive;
• la partenza e l’arrivo dovranno obbligatoriamente essere posti in salita o leggera ascesa; il percorso dovrà risulta-re, preferibilmente, a forma di trifoglio;
sono raccomandate le zone doppie di rifornimento/assistenza tecnica; la partenza deve essere prevista in una zona sufficientemente larga (non meno di 4/5 metri), e il primo tratto (non meno di 300 me-tri), anche al di fuori del circuito di gara, deve permettere l'allungamento del gruppo; non è consentito l'arrivo al di fuori del circuito di gara.

Ordine Di Partenza

Per la gara valida quale prova di Campionato Regionale XCO e nelle eventuali prove di Gran Prix XCO si dovranno disporre due partenze:
1^ partenza alle ore 10.00 per le categorie Esordienti m/f, Allievi m/f, l’ordine di partenza sarà determinato dal Presidente di giuria e dal Responsabile dell’Organizzazione in base al numero dei partecipanti;
2^ partenza alle ore 11.00, con le seguenti griglie di allineamento:
• griglia n. 1: Open Maschile (Under 23, Elite); Juniores; Elite Sport;
• griglia n. 2: Master 1; Master 2; Master 3; Master 4;
• griglia n. 3: Master 5; Master 6, Master 7, Master 8+ e Donne tutte.
Il tempo di attesa tra la partenza di una griglia e l'altra non deve essere inferiore a 1 minuto.
Resta inteso che, il Delegato tecnico in sede di approvazione, oppure il Responsabile dell’Organizzazione sentito il Presi-dente di giuria e anche in base al numero dei partecipanti e alle caratteristiche del percorso, potranno prevedere la par-tenza in un'unica griglia.
Per quanto concerne lo schieramento in griglia, si seguirà l’elenco iscritti elaborato dal fattore k.
La Società organizzatrice avrà cura di predisporre, in prossimità della partenza, le opportune indicazioni per individuare le griglie, tenendo opportunamente conto del numero dei partecipanti.
L'atleta che al momento dell'appello, non risulti presente dopo la seconda chiamata, sarà retrocesso in coda alla propria griglia e partirà per ultimo.
Chiunque sarà sorpreso a provare il percorso di gara durante lo svolgimento della prova riservata alle categorie giovanili, incorrerà nei provvedimenti disciplinari e amministrativi della F.C.I.

Caratteristiche del percorso della Cross Country In Linea XCM – XCP

Il percorso di una gara XCM o XCP, non può comprendere luoghi dove i corridori devono passare due volte. Solo in caso di particolari situazioni e, previo contatto ed accordi con il Settore Fuoristrada Regionale, saranno consentiti anche percorsi che si sviluppano su un massimo di 3 giri del tracciato. Lunghezza percorsi: Una prova di cross-country formato Marathon deve rispondere ai seguenti requisiti: la distanza mi-nima 60 km, la distanza massima 160 Km. Le distanze sopra indicate fanno riferimento alle categorie maschili. Per le Don-ne le distanze devo essere preferibilmente più corte, comunque nel rispetto della distanza minima. Una prova di cross-country formato Point to Point deve rispondere ai seguenti requisiti: la distanza minima deve essere tra 25 e non superiore ai 60 Km. Il percorso dovrà essere segnalato ogni 10 km con un pannello indicante quanti km mancano all’arrivo.

Partenza

La partenza delle gare Marathon dovrà essere fissata per le ore 09.30 e per le gare Point to Point dovrà per le ore 10.00. Eventuali deroghe potranno essere richieste all’atto di presentazione del programma gara per l’approvazione. Per il campionato Regionale Marathon, la società organizzatrice ha l’obbligo di predisporre un’adeguata griglia di parten-za, il cui accesso dovrà avvenire solo ed esclusivamente dai cancelli predisposti dall’organizzazione, Eventuali irregolarità verranno sanzionati dal collegio di giuria. Per le altre gare regionali Marathon e Point to Point, la società organizzatrice ha l’obbligo di predisporre griglie di parten-za e curarne l’accesso dai cancelli predisposti. Eventuali irregolarità verranno sanzionati dal collegio di giuria

Rilevamento Tempi Gara

Per le gare Marathon, compreso il Campionato regionale, e per le gare Point to Point è previsto il rilevamento tempi. Le Società organizzatrici avranno l’obbligo di stilare una classifica assoluta e una di categoria o accorpamento, con l’esatto tempo di percorrenza di ciascun concorrente

Cancelli orari per le gare Point To Point e Marathon

Per questo tipo di gara, la Società organizzatrice potrà prevedere dei cancelli con chiusura entro un limite massimo di tempo. I tesserati che transiteranno comunque oltre il tempo massimo saranno esclusi dalla classifica e nel caso in cui decidessero comunque di proseguire, la Società Organizzatrice non sarà obbligata a garantire loro l’adeguata assistenza. La società organizzatrice dovrà predisporre un percorso alternativo di distanza inferiore, per tutti coloro che raggiunge-ranno il “cancello” oltre il tempo massimo stabilito.

Premiazione

Oltre ai previsti premi per ciascuna categoria in gara, la società organizzatrice dovrà prevedere la premiazione dei primi 3 assoluti uomini di ciascuna gara e almeno per la 1^ donna classificata.

Le Pedalate Ecologiche e il Cicloturismo MTB

Le pedalate ecologiche ed il cicloturismo MTB sono manifestazioni non competitive. Tali manifestazioni sono aperte ai minorenni, fino ad una distanza di 20 km. Per distanze superiori, fino a un massimo di 59 Km, ai maggiorenni. È richiesta per tutti una bici fuoristrada, il casco e un certificato medico di idoneità. Per il minore non tesserato è necessario, inoltre, esibire l’attestazione relativa al consenso del genitore. La Società organizzatrice è tenuta a predisporre in prossimità dell’arrivo un punto di ristoro per tutti i partecipanti. Essendo queste manifestazioni esclusivamente a carattere non competitivo, è fatto assoluto divieto di predisporre per i partecipanti la consegna di chip per il rilevamento dei tempi e di stilare classifiche individuali; è consigliata la compilazione di una classifica per società o per gruppi che hanno tagliato il traguardo, con il numero maggiore di partecipanti. Quando è abbinata alla gara Marathon e/o Point to Point una Pedalata Ecologica o raid non agonistico, con la presenza di non tesserati, la Società organizzatrice oltre a fornire loro una tabella d’identificazione di colore e numerazione diversa, avrà cura di sistemarli in una griglia separata e farli partire ad almeno 2 (due) minuti dai tesserati in gara.

Norma di rinvio

Per quanto non contemplato, si rimanda al Regolamento Tecnico del Settore Fuoristrada e alle Norme Attuative Nazionali per il 2021. Le presenti norme sono inoltrate alla STN e portate alla ratifica del Consiglio Federale della F.C.I.