Quartucciu - Giro dei Laghi

  • Sabato 15 marzo 2003
    L'escursione è iniziata costeggiando la sterrata lungo il lago "Simbirizzi" sino a incrociare (1,3 km) la SS125 presso il ristorante "I Ginepri". Attraversata la statale e proseguendo lungo la sterrata che la fiancheggia ad un certo punto (km 3,5) abbiamo incontrato una strada asfaltata. Percorrendola verso Nord in direzione dell'impianto di potabilizzazione di Corongiu siamo arrivati ad un incrocio (km 7,1) in località "Carroghedda". Svoltando a sinistra si giunge al paese di MARACALAGONIS, mentre noi abbiamo svoltato a destra in direzione della SS125. Al km 9,4, abbiamo svoltato a sinistra, dove iniziava l'unica vera salita della nostra escursione. Il primo tratto, lungo 1,9 km, con una pendenza media del 9%, ci ha condotto verso il Monte Scala Barralis (311 mt). Dopo aver recuperato un po' le forze abbiamo continuato la nostra escursione sino ad arrivare al km 12,6 ad "Arco Sa Gruxi" che dava il via a 1800 metri di Single-Track divertenti ma anche fatali per il nostro socio Andrea "Kamikaze". Conclusa la discesa al km 14,4 abbiamo incrociato la sterrata che collega S.Basilio (meglio nota come località Burranca) al monte Serpeddì. Dopo averne percorso un tratto in salita, al km 17,3 l'abbiamo abbandonata svoltando a sinistra in direzione dell'evidente tagliafuoco. Dopo aver percorso l'ultimo km in salita, abbiamo incrociato la strada (km 18,4) che percorrendola in discesa porta al Bacino di Corongiu (km 21,0). Continuando la discesa, siamo usciti definitivamente dall'area dell'invaso (km 22,9), attraverso il buco nella recizione, per percorrere la strada del ritorno. Infatti dopo 2,4 km ci siamo ricongiunti, in località "Carroghedda" con il tratto percorso all'andata. Da qui alla base di partenza mancavano solo 7,2 km per rientrare alla nostra base di partenza, (km 32,5) l'agriturismo "Simbirizzi"!!

    Galleria Fotografica

    © Copyright Sardinia Mountain Bike ASD